Roma, 28 maggio: seminario nazionale sull’autonomia scolastica

Il 28 maggio 2018 l’Associazione professionale Proteo Fare Sapere, la FLC CGIL e la Fondazione Di Vittorio organizzano il seminario nazionale

L’Autonomia scolastica
tra attese non realizzate e neocentralismo”

La giornata di incontro si terrà il 28 maggio 2018, dalle 10.00 alle 16.00, presso la Sala “Salvo Merlo” della FLC CGIL nazionale.
Tra le tante “promesse” contenute nella legge 107/2015, è da ricordare quella di dare “piena attuazione” all’Autonomia scolastica. Non a caso, tuttavia, nella legge 107 si fa riferimento non tanto al DPR 275/’99, quanto piuttosto all’art. 21 della legge delega n° 59 del 1997, come a segnalare l’intenzione di fare un passo indietro, rimettendo in discussione quanto acquisito con quel regolamento. L’occultamento del DPR 275/’99 ha trascinato nel baratro di un neocentralismo quei criteri di gestione collegiale, democratica e partecipata del sistema e delle singole istituzioni scolastiche che, sia pure con difficoltà e andamenti altalenanti, erano sopravvissuti sin dai tempi del T.U. del ‘94.

Programma

Presiede e coordina

Gennaro Lopez, direttore Proteo Fare Sapere;

Introducono la discussione:

Sergio Sorella, presidente nazionale Proteo Fare Sapere;

Dario Missaglia, responsabile Education Fondazione Di Vittorio.

Interventi

Emanuele Barbieri – ex segretario CGIL Scuola;

Luigi Berlinguer – ex Ministro Pubblica Istruzione;

                                         Antonio D’Andrea – costituzionalista, comitato tecnico scientifico Proteo;

      Fulvio Fammoni – presidente Fondazione Di Vittorio;

Giuseppe Massafra – segretario confederale CGIL;

   Francesco Sinopoli – segretario generale FLC CGIL.

L’iniziativa, essendo organizzata da soggetto qualificato per l’aggiornamento (DM 08.06.2005 e Direttiva MIUR 170/2016), è automaticamente autorizzata ai sensi degli artt. 64 e 67 CCNL 2006/2009 del Comparto Scuola, con esonero dal servizio e con sostituzione ai sensi della normativa sulle supplenze brevi.